Motocicliste
 
Login | Registrati |condividi su  

home page

Abbigliamento e Accessori
abbigliamento e accessori da moto dedicati alle donne, nei cataloghi delle case
Link
abbigliamento da moto femminile all'estero
Extra large
alcuni aneddoti su taglie e modelli
Caschi jet
l'inchiesta di Altroconsumo
Sicurezza
i materiali, i tessuti e gli accessori da scegliere
D'inverno
in  moto anche d'inverno: come proteggersi dal freddo
Suggerimenti
qualche consiglio sull'abbigliamento per andare a lavoro in moto
Sicurezza

Sul fronte della sicurezza attiva è stata fatta molta strada. I moderni pneumatici consentono prestazioni in termini di aderenza, tenuta e stabilità, che fino a pochi anni fa erano prerogativa delle più raffinate gomme sportive. Telai e impianti frenanti hanno raggiunto un livello qualitativo medio molto elevato. Anche sui ciclomotori si diffonde l'uso dei freni a disco e adesso si parla dell'Abs - un tempo riservato a poche granturismo di lusso - come di un componente che, a breve, sarà disponibile anche per gli scooter.
Ma non si sopravvive di sola sicurezza attiva, e allora ben vengano, gli sforzi di produrre e offrire al pubblico capi d'abbigliamento tecnici dalla foggia discreta, caschi confortevoli e protettivi, antifurto efficienti e polizze assicurative oneste.
L'abbigliamento è l'aspetto della sicurezza che più spesso viene trascurato da chi utilizza un mezzo a due ruote in città. Il solo casco non assicura una adeguata protezione contro i più classici incidenti urbani: la scivolata e l'impatto contro ostacoli a modesta velocità. In questi casi si riportano contusioni e abrasioni di gravità variabile.
Gran parte delle conseguenze di questi incidenti si potrebbero evitare utilizzando abbigliamento «tecnico». Pelle bovina, Cordura e Goretex sono i materiali di maggiore impiego per l'esterno e la fodera di giacche e pantaloni da moto. Il Goretex è ormai noto e il suo impiego è quanto di più vario. Si tratta di una fibra che lascia traspirare la pelle senza far passare l'acqua ed è quindi largamente utilizzata per i capi di vestiario impermeabili.
Il tessuto Cordura, invece, è caratterizzato da una eccellente resistenza all'abrasione e alla bruciatura. Questa è una caratteristica di importanza capitale e la pelle garantisce le migliori prestazioni in assoluto, seguita, in questa ideale classifica, dal Cordura. Scivolando sull'asfalto, anche a bassa andatura, i tessuti normalmente impiegati nel confezionare i capi di abbigliamento bruciano, esponendo il corpo alle abrasioni. Le temperature possono raggiungere i 450 gradi, sufficienti a "fondere" anche il nylon più spesso. Una giacca in pelle o in Cordura resiste invece meglio alle bruciature da attrito e protegge adeguatamente anche senza essere eccessivamente spessa e pesante.
L'altro trauma tipico è quello dell'impatto puntiforme. Una sola parte del corpo colpisce una superficie. Sono i casi delle dita battute contro lo sportello di una auto o dello stinco che picchia su un paraurti. Il rimedio possibile è costituito dalle protezioni rigide. Si tratta di gusci di fibra imbottiti sul lato a contatto con il corpo e si trovano all'interno delle giacche, all'altezza di spalle e gomiti, nei guanti, in corrispondenza delle nocche e lungo il mignolo, e nei calzoni, tra ginocchio e stinco, oppure sono esterni, come i paraschiena. Gli ingombri di queste protezioni sono ormai minimi e l'efficacia nel distribuire l'impatto su un'area di maggiori dimensioni, assorbendone una parte, le rendono assai utili.

 

Motocicliste ® 2000