Motocicliste
 
Login | Registrati |condividi su  

home page

Candele

Le candele sono l'elemento elettrico che entra a contatto diretto con la miscela contenuta nella camera di scoppio. Proprio per questo motivo sono da tenere costantemente sotto controllo. Per la sostituzione, ciascuno può scegliere la marca che ritiene più adatta, ma non deve sbagliare la gradazione termica (è indicata da una sigla, sempre riportata dal libretto di uso e manutenzione). A questo proposito ricordiamo che una candela troppo fredda si coprirebbe presto di incrostazioni, mentre una troppo calda correrebbe il rischio di generare un punto incandescente pericoloso per il motore: a contatto con questo, la miscela aria-benzina si autoaccenderebbe e il motore andrebbe in detonazione.
Delle candele non bisogna però preoccuparsi solo in occasione della sostituzione (agli intervalli suggeriti dalla Casa, ma mai oltre i 10.000 km), ma più spesso, soprattutto se il motore è un due tempi, per la periodica pulizia dell'elettrodo con uno spazzolino metallico, senza danneggiare la candela durante smontaggio e montaggio.

da 51 itinerari in moto attraverso l'Italia, Mario Vicentini

 

 

 

 

 

 

Motocicliste ® 2000