Motocicliste
 
Login | Registrati |condividi su  

home page

La prima moto
come sceglierla
I modelli
quali le moto più adatte per cominciare
Le modifiche
- le prime difficoltà e come possiamo adattare la moto alle nostre esigenze
- Il cavalletto Ducati

Le nostre prove
ecco le moto che abbiamo provato

Database moto
il catalogo con dati e foto delle moto più diffuse

Meccanica 
corsa, alesaggio, pistoni...
Noleggio
Dove noleggiare una moto
Usato
suggerimenti per l'acquisto di moto usate

Accessori
curiosità

Carrelli e furgoni
cosa scegliere se si ha necessità di trasportare la propria moto?
Parcheggio
Bikeshuttle: il modo semplice di parcheggiare la moto in spazi ridotti
La mia moto: quattro chiacchiere su...

SUZUKI TU 250X

  • Dati tecnici:
    Motore 4 tempi, monocilindrico
    Cambio a 5 marce
    Lunghezza 2,03 metri
    Larghezza 77,5 cm
    Altezza sella da terra 75 cm
    Peso a secco 125 kg
    Freno anteriore a disco e posteriore a tamburo
    Trasmissione a catena
    Serbatoio 12 litri (compresa riserva)
    Cavalletto solo laterale

L'esperienza: E' una moto old-style: grosso faro centrale, strumentazione ridotta all'osso (contachilometri, contachilometri parziale con azzeramento a mano, spia degli abbaglianti, spie delle frecce e del neutro), motore tranquillo, belle cromature, maniglione posteriore.
Ho imparato su questa moto e l'ho immediatamente sentita calzarmi come un guanto, pertanto sono felicissima dell'acquisto fatto e la consiglierei caldamente a chi desidera un ottimo mezzo per la città e una buona moto per gli spostamenti medio-brevi. Con orgoglio dico che in un unico viaggio a tappe, ho fatto con la mia moto più di 2000km, in giro per l'Italia; in città invece l'ho usata tutti i giorni e con qualsiasi tempo.
La moto è molto maneggevole e grazie al suo basso baricentro e al suo peso leggero è ben manovrabile anche da ferma e non cavalcandola.

Consumi: I suoi consumi sono molto contenuti, in città ci ho sempre fatto minimo 240 km con un pieno e senza intaccare la riserva. Non c'è l'indicatore della benzina e la riserva entra a mano (ovvero con il vecchio sistema di girare la levetta del carburante quando si arriva a sentire che la moto strappa).

Velocità: La moto tiene una velocità massima (anche su lunghi tratti) di 110km/h in discesa e di 90km/h in salita. I 120km/h si possono raggiungere ma le vibrazioni sono davvero molto forti e ho sempre avuto paura che venisse un po' meno la stabilità del mezzo.

Spazi: Il sedile è amovibile e il vano sottostante contiene comodamente gli attrezzi e una bomboletta di fast per le ruote. Inoltre c'è un apposito spazio, sotto il sedile del passeggero, per il manuale della istruzioni con annessa scatolina di protezione. Un altro piccolo spazio è nel vano sotto la batteria, e ci si può comodamente mettere uno straccio o comunque materiale che non valga la pena di rubare!

Bagaglio: Io l'ho dotata di bauletto posteriore e di parabrezza (originali Suzuki entrambi) e mi sono trovata ottimamente anche in viaggi lunghi. Inoltre in città è molto comodo poter avere casco e materiale anti-pioggia sempre a portata di mano.
Non ho mai caricato di bagagli la moto, perché nei viaggi lunghi il mio bagaglio è stato trasportato da moto più grandi.

Freni: L'impianto frenante non mi ha mai dato problemi, ho cambiato le pasticche una volta prima dei 10.000 km.

Tagliandi: Personalmente ho sempre fatto vedere la moto a scadenza tagliandi, cambiando l'olio e cercando di manutenerla al meglio, pertanto non ho mai avuto noie
di nessun genere.

Problemi: L'unico problema l'ho avuto con la difficoltà di inserire il neutro a causa di un olio motore con viscosità 15W40, superato immediatamente mettendo un olio 10W40.

(Tiziana)

 

Motocicliste ® 2000