Motocicliste
 
Login | Registrati |condividi su  

home page

La prima moto
come sceglierla
I modelli
quali le moto più adatte per cominciare
Le modifiche
- le prime difficoltà e come possiamo adattare la moto alle nostre esigenze
- Il cavalletto Ducati

Le nostre prove
ecco le moto che abbiamo provato

Database moto
il catalogo con dati e foto delle moto più diffuse

Meccanica 
corsa, alesaggio, pistoni...
Noleggio
Dove noleggiare una moto
Usato
suggerimenti per l'acquisto di moto usate

Accessori
curiosità

Carrelli e furgoni
cosa scegliere se si ha necessità di trasportare la propria moto?
Parcheggio
Bikeshuttle: il modo semplice di parcheggiare la moto in spazi ridotti

Moto: PIAGGIO VESPA S

VESPA S

VESPA SNel III millennio, tra motociclette rombanti e dopate di cavalli, il vespino ancora solca superbamente le strade del mondo, continuando a scrivere la sua storia.
Con i suoi 61 anni di età, lo scooter di casa Piaggio continua a rinnovarsi e mantenersi sulla cresta dell’onda. Da sempre mezzo modaiolo, con uno stile semplice, funzionale, ma elegante, ha interpretato un’epoca diventandone il simbolo: la Vespa ha rappresentato il periodo post-bellico italiano, che cercava un mezzo economico e pratico per la sua rinascita; ha raccontato poi il cambiamento della società e dei costumi del boom economico, ha accompagnato la voglia di libertà e rivoluzione dei giovani e radunato tante persone di ogni età con i suoi vespaclub; l’inconfondibile stile Vespa ha inoltre fatto tendenza sugli schermi del cinema e sui cartelloni pubblicitari. E ancora, l’inossidabile scooter ha intrapreso lunghi viaggi in giro per il mondo, compiendo con i suoi conducenti imprese memorabili!

Nel 1946 nasceva la prima Vespa presso lo stabilimento di Pontedera, vicino Pisa. Da allora la Piaggio ha rinnovato il prototipo con regolarità, fino ad arrivare al 2007: un modello fiammante, “Vespa s”, è pronto a conquistarsi da settembre prossimo la sua fetta di mercato.
La presentazione del nuovo scooter non a caso si è tenuta proprio presso lo stabilimento della Piaggio a Pontedera: immerso nelle verdi colline toscane, è sede degli eventi ufficiali della casa, intrattenendo gli ospiti con i pezzi d’epoca lucidati e messi in bella mostra. Infatti l’ex fabbrica è stata trasformata in sala convegni ed accoglie anche il museo Piaggio con una preziosa collezione di motori www.museopiaggio.it

VESPA SA luglio il gruppo Piaggio ha presentato ufficialmente il nuovo modello dell’intramontabile specialino, sottolineando l’intenzione della casa di ispirarsi ancora una volta ad un mito del passato: "Questa Vespa - ha detto Roberto Colaninno, presidente di casa Piaggio - è ancora il mito. Non abbiamo rifatto una Vespa antica, ma una nuova che si ispira come design alla Vespa di allora". Infatti, evidenti richiami rimandano ai modelli mito degli anni ‘70 come la 50 Special e la Vespa Primavera: l’estetica minimalista dalle linee essenziali, il faro rettangolare, lo scudo anteriore che torna ad essere bidimensionale con uno spessore minimo. Leggermente in contrasto sono le linee spigolose dello scudo, degli specchietti e del faro rettangolari, rispetto al design laterale e posteriore del mezzo che delinea forme morbide e arrotondate, rievocando però nel complesso un affascinante stile retrò. Anche la sella ricalca forme tradizionali, ma aggiornandosi con un’ergonomia tutta moderna: comoda, spaziosa, nella duplice versione mono e bisposto, ed elegante nelle rifiniture e nei materiali.
La mascherina anteriore si rinnova davanti con una griglia, mentre mantiene sul retro due piccoli vani porta-oggetti; il parafango anteriore invece è stato ridotto al minimo per mettere in evidenza l’originalità della sospensione monobraccio laterale, nonché raffinati cerchi in lega di alluminio e gomme Tubeless. La soluzione tecnica della sospensione anteriore è di derivazione aeronautica: si tratta di un dettaglio singolare e romantico visto che la storia della produzione Piaggio comincia proprio nel settore aeronautico per passare poi allo sviluppo della mobilità individuale.
La strumentazione è incastonata in una mascherina di acciaio lucido dalle linee eleganti: peccato che al sole la cornice rifletta bagliori fastidiosi, comunque è semplice e intuitiva la lettura delle spie.

VESPA SLa nuova Vespa si presenta nelle classiche cilindrate 50 e 125 cc, affermandosi ancora una volta come mezzo adatto alla città: lo scooter infatti è agile e maneggevole, grazie anche al peso ridottissimo e perfetto per svicolare nel traffico cittadino, alle ruote di piccole dimensioni; il sistema frenante è incisivo. Peccato per lo sforzo richiesto alle leve e alla manopola del gas che proprio non si addice ad uno scooter da città. Le sospensioni invece assorbono bene le irregolarità dell’asfalto, rendendo il mezzo stabile anche ad una velocità di marcia un po’ più sostenuta.
La versione 125 si distingue per l’animo ecologico: infatti mentre il cinquantino è a due tempi ed omologato Euro 2, il 125 è 4 tempi ed Euro 3.
Attenzione all’inserimento del cavalletto laterale: ha una molla di richiamo dura che lo fa rientrare automaticamente quando il mezzo viene rialzato in posizione di marcia.
Lasciate invece libera la fantasia nella scelta degli optionals e della personalizzazione dello scooter: non solo potete scegliere tra le tre colorazioni fresche e vivaci, bianco rosso e nero, ma sono a disposizione kit di grafiche in tre temi: fiori, europa e sport.

Alessandra Manieri

VESPA S 50 - Scheda tecnica

Motore Monocilindrico Hi-Per2, 2 tempi, con catalizzatore a 2 vie e sistema aria secondaria SAS
Alesaggio/corsa 40/39,3 mm
Cilindrata 49 cc
Carburante Benzina senza piombo
Ammissione Valvola a lamelle nel carter
Accensione A scarica capacitiva (CDI)
Raffreddamento Ad aria forzata
Avviamento Elettrico e a kick starter
Lubrificazione Miscelatore automatico
Frizione Automatica centrifuga a secco con tamponi smorzatori
Cambio Variatore automatico CVT con asservitore di coppia
Struttura portante Scocca in lamiera di acciaio con rinforzi strutturali saldati
Sospensione anteriore Monobraccio con molla elicoidale e monoammortizzatore idraulico a doppio effetto
Sospensione posteriore Molla elicoidale e monoammortizzatore idraulico a doppio effetto
Cerchio ruota anteriore In lega di alluminio pressofusa 2,50x11”
Cerchio ruota posteriore In lega di alluminio pressofusa 3,10x10”
Pneumatico anteriore Tubeless 110/70-11”
Pneumatico posteriore Tubeless 120/70-10”
Freno anteriore A disco in acciaio ø 200 mm
Freno posteriore A tamburo ø 110 mm
Lunghezza/larghezza 1.755/740 mm
Altezza sella 775 mm
Passo 1.280 mm
Peso a secco 96 kg
Capacità serbatoio carburante 8,6 litri
Consumi (a 40 km/h) 36 km/l
Velocità massima Secondo normativa
Accelerazione 30 m 5,9 sec
Emissioni gassose e acustiche Omologata secondo Multidirettiva Euro2

VESPA S 125 - Scheda tecnica

Motore Monocilindrico LEADER, 4 tempi, con catalizzatore a 2 vie e sistema aria secondaria SAS
Alesaggio/corsa 57/48,6 mm
Cilindrata 124 cc
Potenza max all’albero 7,6 Kw (10,3 Cv) a 8.000 giri/min
Coppia max 9,6 Nm a 7.250 giri/min
Carburante Benzina senza piombo
Distribuzione Monoalbero a camme in testa SOHC, 2 valvole
Accensione A scarica capacitiva (CDI)
Raffreddamento Ad aria forzata
Lubrificazione Carter umido
Avviamento Elettrico e a kick starter
Frizione Automatica centrifuga a secco con tamponi smorzatori
Cambio Variatore automatico CVT con asservitore di coppia
Struttura portante Scocca in lamiera di acciaio con rinforzi strutturali saldati
Sospensione anteriore Monobraccio con molla elicoidale e monoammortizzatore idraulico a doppio effetto
Sospensione posteriore Molla elicoidale con precarico regolabile e monoammortizzatore idraulico a doppio effetto
Cerchio ruota anteriore In lega di alluminio pressofusa 2,50x11”
Cerchio ruota posteriore In lega di alluminio pressofusa 3,10x10”
Pneumatico anteriore Tubeless 110/70-11”
Pneumatico posteriore Tubeless 120/70-10”
Freno anteriore A disco in acciaio ø 200 mm
Freno posteriore A tamburo ø 110 mm
Lunghezza/larghezza 1.800/740 mm
Altezza sella 785 mm
Passo 1.280 mm
Peso a secco 110 kg
Capacità serbatoio carburante 8,6 litri
Consumi (a 60 km/h) 39 km/l
Velocità massima 91 km/h
Accelerazione 30 m 4,6 sec
Emissioni gassose e acustiche Omologata secondo Multidirettiva Euro3

GALLERY
PIAGGIO VESPA S
1
PIAGGIO VESPA S
2
PIAGGIO VESPA S
3
PIAGGIO VESPA S
4
PIAGGIO VESPA S
5
PIAGGIO VESPA S
6
PIAGGIO VESPA S
7
PIAGGIO VESPA S
8
PIAGGIO VESPA S
9
PIAGGIO VESPA S
10
PIAGGIO VESPA S
11
PIAGGIO VESPA S
12
PIAGGIO VESPA S
13
PIAGGIO VESPA S
14
PIAGGIO VESPA S
15
PIAGGIO VESPA S
16
PIAGGIO VESPA S
17
PIAGGIO VESPA S
18
PIAGGIO VESPA S
19
PIAGGIO VESPA S
20
PIAGGIO VESPA S
21
PIAGGIO VESPA S
22
PIAGGIO VESPA S
23
PIAGGIO VESPA S
24
PIAGGIO VESPA S
25
   
25 immagini

 

Motocicliste ® 2000