Motocicliste
 
Login | Registrati |condividi su  

home page

La prima moto
come sceglierla
I modelli
quali le moto più adatte per cominciare
Le modifiche
- le prime difficoltà e come possiamo adattare la moto alle nostre esigenze
- Il cavalletto Ducati

Le nostre prove
ecco le moto che abbiamo provato

Database moto
il catalogo con dati e foto delle moto più diffuse

Meccanica 
corsa, alesaggio, pistoni...
Noleggio
Dove noleggiare una moto
Usato
suggerimenti per l'acquisto di moto usate

Accessori
curiosità

Carrelli e furgoni
cosa scegliere se si ha necessità di trasportare la propria moto?
Parcheggio
Bikeshuttle: il modo semplice di parcheggiare la moto in spazi ridotti

Moto: Kawasaki Z1000

Z1000
BELLA, PICCOLA, COMPATTA

Kawasaki Z1000Bella, piccola e compatta.
Queste sono le prime impressioni che si hanno dopo qualche km con la Z1000, la naked della Kawasaki.

Esteticamente è bellissima, accattivante, attraente e con lo spirito di una moto che darà
del filo da torcere.

Kawasaki Z1000La strumentazione è ridotta ai minimi termini in fatto di spazio, ma con tutto il necessario che sta nel computer di bordo, incastonato nel contagiri a led.

Kawasaki Z1000Nelle manovre il peso fa un po' impressione, ma la maneggevolezza che si prova durante la guida fa dimenticare le fatiche fatte da ferma.

Kawasaki Z1000Il motore è fluido e un po' spento fino a 7.000 giri, dove diventa aggressivo e molto divertente. Se cerchiamo una moto che spinga molto ai bassi regimi questo potrebbe essere una lacuna, ma se vogliamo una moto utilizzabile anche per andare a passeggio, con la Z1000 abbiamo quello che vogliamo: una moto tranquilla ai bassi regimi e irruente agli alti.

Kawasaki Z1000La frenata è potente e modulabile, piacevole da usare e anche da sfruttare cercando un po' il limite in staccata. La frizione è morbida e funzionale, anche se la leva non è regolabile si usa benissimo anche con le mani piccole di una ragazza. La leva del freno, invece, è
regolabile.

Kawasaki Z1000La sella è abbastanza bassa e comoda e la posizione di guida invita a viaggi di ore tra mille curve e tanti bei paesaggi.

Guidando la Z1000 si ha l'impressione di sentire la moto in Kawasaki Z1000ogni suo movimento, ogni reazione può essere percepita e controllata senza problemi. La ciclistica la rende maneggevole e facile da guidare, in curva la moto è stabile e anche accelerando in uscita non si hanno brutte sorprese.

Kawasaki Z1000Tra le maxi naked è forse la più adatta per chi vuole avvicinarsi alla categoria, non perché manca di potenza, ma perché la cavalleria è più che gestibile.

Cimina

Motocicliste ® 2000