Motocicliste
 
Login | Registrati |condividi su  

home page

Pilote
- le pilote italiane e straniere impegnate nei campionati
IUSM
un progetto di ricerca con Motocicliste
Link
I siti di pilote

Professione meccanico
Jessica Campos Ruiz

Pilote

MARKETA JANAKOWA

Marketa Janakova farà tutto il mondiale
di Paolo Scalera
29.06.04

MARKETA JANAKOWADebutto incoraggiante per la giovanissima ragazza Ceka, che ha dovuto affrontare la gara olandese, considerata la cattedrale del motociclismo, senza riferimenti, visto che le qualificazioni si sono svolte sul bagnato.
Marketa ha fatto la gara avendo girato sull'asciutto solo per venti minuti durante il Warm-Up di Sabato mattina. La giovanissima ragazza che ora vive in provincia di Rimini ha affrontato la "Cattedrale" senza sapere dove mettere le ruote riuscendo comunque a portare a termine la gara anche se in ultima posizione. Ora Marketa è attesa alla conferma già questa domenica sul circuito brasiliano di Rio de Janeiro dove si corre la settima prova del motomondiale.
"Personalmente non sono soddisfatta di come è andata, mi sono trovata nella situazione peggiore per affrontare la gara olandese - ha detto Marketa. Onestamente dopo le prove speravo che ci fosse brutto tempo anche in gara, almeno avrei avuto dei riferimenti, invece mi sono trovata ad affrontare la prova senza sapere esattamente come si sarebbe comportata la moto. Il solo lato positivo è che per tutto il week-end non ho commesso errori, riuscendo a terminare la gara senza sentire troppa fatica. Questo vuol dire che mi sono allenata bene questi giorni in Romagna dove vivo, facedo molto footing, bicicletta e... spiaggia. Vorrei ringraziare sia il team Angaia che ha fatto il possibile per darmi una moto veloce, che il mio team manager Francesco che mi ha permesso di affrontare questa splendida avventura".
Probabilmente la Janakowa parteciperà a tutto il mondiale con il team Angaia.

______________________

di Paolo Scalera
26.06.04

MARKETA JANAKOVAASSEN - C’è modo e modo per qualificarsi. Marketa Janakowa, una ragazzina sedicenne della Repubblica Ceca, c’è riuscita togliendo ben dieci secondi dal suo miglior tempo di giovedì: un’impresa che ha strappato l’applauso al team Angaia-Honda che l’ha accolta dal GP d’Olanda in sostituzione di Mattia Angeloni.
Non è la prima volta che Marketa si presenta al via di una gara iridata della 125: l’anno passato fece il suo debutto in casa, a Brno, impressionando più che altro per il suo aspetto infantile che le faceva dimostrare meno di quindici anni.
Biondina, paffutella e graziosa, però, invece che con le bambole questa ragazza Ceca gioca con una Honda 125 da più di 40 cv e sulla difficilissima pista di Assen ha girato ad oltre 150 Kmh di media. Nata il 1° ottobre del 1987 a Dvur Kralove, ha vinto lo scorso anno il campionato Ceco della 125, davanti a tutti i ragazzi.

«Sono molto contenta di tutto - ha detto Marketa raggiante dopo le prove - ho guidato abbastanza bene e soprattutto non ho commesso stupidi errori, questo mi ha permesso di poter tirare negli ultimi giri. Quando la pista si stava asciugando tutti abbiamo abbassato i tempi, ed in quel momento bisognava stare calmi e pensare a qualificarsi. Devo ringraziare la squadra che mi ha fornito un’ottima moto sia come assetto che come motore».

Ma da dove arriva Marketa? A dircelo è il suo team manager, Paolo Taiana.
«Ha iniziato a correre con le minimoto ad otto anni, poi è passata alla 125 - racconta - e quest’anno si era iscritta al Campionato Europeo con una Aprilia, ma su quella moto non si trovava, tanto che è incappata in una brutta caduta nel corso della quale si è rotta un piede ed una mano. Anche un ragazzo a questo punto si sarebbe demoralizzato, ma lei ha proseguito, senza però riuscire a levarsi di dosso la sfortuna: convalescente, è stata costretta a saltare sia l’Olanda che il Mugello, poi in Ungheria, mentre era tredicesima, è stata coinvolta incolpevolmente in un’altra caduta. Nella gara successiva, a Misano, ha rotto il motore... praticamente quest’anno non ha mai girato. Con la nostra Honda, però, si è trovata subito meglio».

Attualmente Marketa vive a Misano Adriatico, non lotano dalla sede del team.
«Studia commercio e marketing - riprende il racconto Taiana - ed è molto seria, per questo l’abbiamo confermata anche per il prossimo Gran Premio del Brasile. Poi vedremo».

______________________

Ottimo debutto per Marketa Janakowa che si è trovata ad affrontare la pista più difficile del Motomondiale nelle condizioni più incerte possibili. Infatti sul circuito olandese di Assen il maltempo ha condizionato tutti i turni di prove, costringendo la giovanissima ragazza della R.Ceca, ma che vive in provincia di Rimini, ha dover imparare pista e moto in pessime condizioni.

Dopo il primo turno di prove ufficiali Marketa non era qualificata, ma si intuiva che era possibile un netto miglioramento, puntualmente avvenuto nel secondo turno di prove ufficiali, che hanno visto la sedicenne strappare il trentunesimo tempo distanziata di pochissimo dalla ventesima posizione.

Marketa: "Sono molto contenta di tutto, ho guidato abbastanza bene e soprattutto non ho commesso stupidi errori, questo mi ha permesso di poter tirare negli ultimi giri. Quando la pista si stava asciugando tutti abbiamo abbassato i tempi, ed in quel momento bisognava stare calmi e pensare a qualificarsi. Devo ringraziare la squadra che mi ha fornito un’ottima moto sia come asseto che come motore”.

Francesco: “Brava, brava, brava, sono veramente contento di come si è comportata Marketa. La situazione qui è veramente pessima con il maltempo che non ci dà tregua. Lei è riuscita a girare bene ed a mettersi dietro anche alcuni uomini. A questo punto spero che domani il tempo rimanga brutto, per non trovarci nella condizione di dover gareggiare senza riferimenti sull’asciutto”.

comunicato stampa 25.06.04

 

Motocicliste 2000