Motocicliste
 
Login | Registrati |condividi su  

home page

Pilote
- le pilote italiane e straniere impegnate nei campionati
IUSM
un progetto di ricerca con Motocicliste
Link
I siti di pilote

Professione meccanico
Jessica Campos Ruiz

FIM

Una donna di potere nel mondo della moto.
Il 18-19 giugno 2005 a Ginevra,
il Consiglio direttivo della Federazione Internazionale di Motociclismo (FIM)
ha annunciato la creazione di una Commissione femminile
presieduta dalla sud africana Beaulah Schoeman.

Trad. da Moto-net

Beaulah SchoemanE' la sud africana Beaulah Schoeman, direttrice generale di Motorsport South Africa (la Federazione Sudafricana di motociclismo) e presidente della African Motorcycle Union, che presiederà la nuova Commissione Femminile della FIM, con l'obiettivo di promuovere lo sport moto al femminile.

Sposata senza figli, Beaulah Béatrice Schoeman parla afrikaans, inglese, italiano e francese. Lavora nel mondo dei motori dal 1966, come segretaria dello Sports Car Club del Sud Africa, divenendo presto direttore del Club che diverrà l'organizzazione di sport motoristici piu' importante del Sud Africa con oltre 5000 iscritti.
Organizza 15 Grands Prix di Formula 1 in Africa del Sud, 2 Grands Prix di moto velocità, 2 Grands Prix di Motocross et diversi altri eventi internazionali come la 9 Ore Castrol o le Corse d'endurance di Wynns.
Nel 1982 lascia lo Sports Car Club del South Africa per l'Automobile Association of South Africa (AASA) di cui diventa direttrice generale qualche anno piu' tardi, ritrovandosi quindi a capo degli sport motoristici in Africa del Sud.
Nel 1993, l'AASA cambia nome e statuto, diventa il Motorsport South Africa e Beaulah Schoeman ne diventa direttrice esecutiva nel 1995 e comincia a sviluppare i suoi progetti personali: "incoraggiare e sviluppare la partecipazione delle donne in tutte le categorie degli sport motoristici che fanno capo al Motorsport S.A."
Contemporaneamente Beaulah Schoeman rappresenta l'Africa del sud nella Federazione Internazionale Automobilistica e nella nella Federazione Internazionale Motociclistica. Presiede inoltre la Confederazione dei paesi africani in seno alla FIA, dove rappresenta il continente intero alla Commissione Internazionale di Rallyes.
Sempre nel 1995 è eletta presidente della Commissione Promotion della FIM. "E' il mio piu' bel successo personale", dice oggi "dal momento che tutte le altre commissioni della FIM sono dirette da uomini!".
Nel 1998 diventa la sola donna a sedere nel consiglio direttivo della FIM, di norma esclusivamente maschile, mentre è presidente della African Motorcycle Union.
Nel 1998 Beaulah Schoeman - "con l'aiuto solo di altre 2 persone" precisa - organizza il Congresso mondiale della FIM a Cape Town, che segna un record di affluenza e numero di delegati internazionali presenti.

L'intervista a Beaulah Schoeman su Moto-net

Motocicliste 2000