Motocicliste
 
Login | Registrati |condividi su  

home page

Pilote
- le pilote italiane e straniere impegnate nei campionati
IUSM
un progetto di ricerca con Motocicliste
Link
I siti di pilote

Professione meccanico
Jessica Campos Ruiz

Sport

DAKAR 2010
Dakar's Motorcycle Rally
Annie Seel vince la classifica femminile
SILVIA GIANNETTI
seconda (e prima donna italiana)

Anni Seel - Dakar 2010Si è conclusa sabato 16 gennaio la seconda edizione sudamericana della Dakar, la gara motoristica più impegnativa del Campionato Rally Raid tout terrain, con un programma di 14 tappe giornaliere da 400 a oltre 800km.

La Dakar ha visto la Ktm di Cyril Despres conquistare la vittoria con 51h 10m di gara.

45° posto della classifica generale, con un ritardo di 18h, la svedese ANNIE SEEL, sempre, su Ktm. Soprannominata la regina della Dakar, Annie è alla sua 4a partecipazione e ha concluso in bellezza la gara nonostante un problema al pollice della mano destra che l'affaticava parecchio; pur di arrivare ha tenuto botta registrando nelle ultime tappe dei tempi parziali identici a quelli fatti registrare dal nostro campione nazionale di cross 500 Franco Picco, e si è aggiudicata la classifica femminile battendo con distacco l'italiana SILVIA GIANNETTI (leggi l'intervista) del team Maremma Riders, su Ktm, giunta 67a in classifica generale con un ritardo di 31h sul primo e 13h sulla Seel.

All’85° posto la tedesca CHRISTINE MEIER, su Yamaha, con un ritardo di 54h dal primo e di 24h sulla Giannetti: Christine ha preso subito nelle prime battute una penalizzazione di 20h per aver saltato un controllo alla 4a tappa; senza questo handicap avrebbe potuto giocarsela con l'italiana rendendo la gara più elettrizzante e magari constringendo la Giannetti a spingere un po' di più. La gara femminile si è svolta invece a distanza e ognuna ha fatto il suo ritmo senza strafare, la migliore strategia per gare di questo tipo in cui ogni errore si paga caro in classifica e alle volte anche in salute.

Registriamo il grave incidente dell'italiano Luca Manca che, alla 6a tappa, è caduto riportando traumi al cranio e al torace: tenuto in coma farmacologico per alcuni giorni, è ora in via di miglioramento.
Sul fronte degli incidenti da segnalare la tragedia della prima tappa a Buenos Aires, dove un pilota auto tedesco è uscito di strada investendo e uccidendo una ragazza del pubblico. Il pilota ha poi abbandonato la gara.

Ringraziamo www.motoress.com per le informazioni riguardanti Annie Seel.

Info sulla gara www.dakar.com

Intervista a Silvia Giannetti

Il sito di Annie Seel http://anniedakar.wordpress.com

Rizzi Johnson

Motocicliste 2000