Motocicliste
 
Login | Registrati |condividi su  

home page

Pilote
- le pilote italiane e straniere impegnate nei campionati
IUSM
un progetto di ricerca con Motocicliste
Link
I siti di pilote

Professione meccanico
Jessica Campos Ruiz

Pilote italiane

Nadia Petrini

Nome Nadia Petrini
Data di nascita 14.06.70
Numero di gara 11
Provenienza Roma
Professione insegnante ISEF, Personal trainer
Sport praticati Arti marziali a livello agonistico, campionessa italiana di aerobica, pallavolo a livello agonistico
Web

http://www.pcnostress.it/Markocorseindex.htm

Email

nanna11@pcnostress.it

Categoria Trofeo Supertwins (2° alla prima gara nella categoria esordienti) - Junior velocità
Team Markocorse Racing Team
Compagni di squadra Il compagno innanzi tutto ed alcuni amici che credono in lei
Famiglia Nonostante la preoccupazione la sostengono in ogni modo
Carattere testarda e determinata
Allenamento aerobica in palestra (è il suo lavoro)
Moroso Il compagno, MarKo, ex-pilota di kart e sempre appassionato del mondo delle corse la aiuta a 360 gradi
Alimentazione corretta il più possibile
Musica ne sente troppa in palestra ma non disdegna mai dei brani di vera musica al di fuori del lavoro
Vita quotidiana lavora molto il pomeriggio-sera
Amicizie l'amicizia è per lei importante quanto l'amore, e altrettanto sacra
Aspirazioni divertirsi innanzitutto e se si vince è ancora meglio
Modi di vestire essenzialmente sportivo
Hobby sci, sub, sport in generale
Animali possiede due cani che adora (come tutti gli animali in genere), e guai a chi glieli tocca

Il talento non le manca e fisicamente è sempre in perfetta forma grazie alla sua professione.
Ha esordito in pista nel 2000, spinta dall'irrefrenabile desiderio di "andare sempre oltre", e cercare il limite più lontano verso cui poter spingere la moto e se stessa.
La pista è stata una vera rivelazione per lei, ed ha esaltato le sue doti di motociclista e la sua sempre più grande voglia di provare a fare di più. L'agonismo sembra averlo nel sangue, e così la scelta di gareggiare è stata quasi automatica. Ha disputato nella stagione 2001, con una honda CB 500, alle due ultime gare del trofeo CB 500 cup. La fortuna l'ha aiutata poco e nella scorsa stagione è riuscita a prendere 4 punti, nell'unica gara da lei disputata, nel trofeo Ducati "DB4" con una 996 sul circuito di Misano. In quella gara, nonostante la difficoltà a gestire un mezzo come il Ducati 996 e nel dover "metabolizzare" un incidente al primo turno di qualifiche, è riuscita comunque a finire la gara davanti a diversi piloti, conquistando anche 4 punti nella classifica del Trofeo. L'evento ha creato non poco stupore sia all'interno del paddock che tra i media presenti alla gara.
Le difficoltà iniziali sono state moltissime anche perché purtroppo, ci ripetiamo, sono talmente poche le donne pilota che è stata costretta a gareggiare sempre e soltanto in gare maschili.
Ha scoperto di avere davvero le doti giuste ma, purtroppo, gli è sempre mancato l'appoggio economico per poter avere una struttura che la possa aiutare a supportare una intera stagione e poter avere un mezzo competitivo. La grinta e la determinazione non le mancano e quest'anno, insieme al team markocorse, puntava a svolgere il trofeo Supertwins "Fast by Ferracci" che include anche una classifica per gli esordienti. Le aspettative sono state più che sorprendenti, alla prima gara sul circuito del Mugello si aggiudicacva il 2° posto nella categoria esordiendi (più di 20) e il 16° assoluto su quasi quaranta partenti; il resto del campionato è quasi da dimenticare, nella seconda prova a vallelunga, dopo una partenza "INCREDIBILE" l'abbiamo trovata vittima di una caduta alla seconda variante e nel resto del campionato problemi tecnici ed "avversità" varie hanno determinato una stagione che sa un po' di amaro.
Inoltre, disputerà una gara del Trofeo Ducati tra quelle messe in palio da Motosprint per i suoi lettori. Infatti, in occasione della selezione finale svoltasi nell'autodromo di Santamonica di Misano Adriatico, è stata l'unica donna ad aver vinto una delle sei gare messe in palio con i 748.


 

Motocicliste 2000