Motocicliste
 
Login | Registrati |condividi su  

home page

Pilote
- le pilote italiane e straniere impegnate nei campionati
IUSM
un progetto di ricerca con Motocicliste
Link
I siti di pilote

Professione meccanico
Jessica Campos Ruiz

Sport

TRIAL FEMMINILE 2007
CAMPIONATO ITALIANO TRIAL 2007

Martina BalducchiIL TRIAL IN ROSA CRESCE
Salto di qualità per la categoria Femminile che abbandonato l’abbinamento con il Campionato Juniores, sale di livello inserendosi nel Campionato Italiano Trial del quale disputerà tutte le otto prove in calendario, impegnando le proprie concorrenti tra le bandierine del tracciato Junior.
Una scelta operata dalla Federazione Motociclistica Italiana sulla base delle proposte della rappresentativa femminile al Trofeo delle Nazioni 2006 e mirata ad una crescita del settore anche in vista degli appuntamenti internazionali.
La grande passione e la volontà di ben figurare sono le motivazioni che spingono Martina Balducchi, Sara Rivera, Michela Bonnin, Alessandra Sbrana, Sara Trentini, Valentina Peretti, Clara Macchiavello, Sonia Porcu, Arianna Caruana e Cinzia Fornara a prendere il via domenica 11 marzo a Camaiore per iniziare una nuova ed impegnativa stagione.
Ufficio Stampa Master
Info www.italianotrial.it

Calendario 2007

  • 11 Marzo Camaiore (LU) - A.M. Perla del Tirreno
  • 15 Aprile Rep. S. Marino - M.C. Tre Torri
  • 29 Aprile Villar Perosa (TO) - M.C. Boffa
  • 20 Maggio Pollein (AO) - M.C. Polisportiva Pollein
  • 10 Giugno Barzio (LC) - M.C. Monza
  • 17 Giugno Montorio al V. (TE) - Trial Club Vecchio Faggio
  • 9 Settembre Foppolo (BG) - M.C. Bergamo
  • 7 Ottobre Grosio (SO) - M.C. Valtellina
GALLERY
4^ gara - 20 Maggio, Pollein (AO)

CAMPIONATO ITALIANO TRIAL FEMMINILE 2007Dal sito Italianotrial
Quarto appuntamento anche per il campionato femminile che gara dopo gara si rivela sempre più interessante ed utile alla crescita della categoria. I punteggi sono alti ma i tre non sono più tanto “pedalati” e cresce la consapevolezza di essere sulla buona strada. A Pollein torna alla vittoria Sara Rivera (Beta Team Promotor) che finalmente recuperato l’infortunio alla spalla accorcia le distanze dalla compagna di squadra Martina Balducchi quarta classificata.
“Meglio di così non poteva andare, le zone mi sono piaciute, la 13 più di tutte, e finalmente sono nuovamente in forma. La scelta delle quindici zone mi è sembrata molto buona, non abbiamo incontrato code e con soli due giri ho retto meglio la gara.”
Secondo posto per Alessandra Sbrana (Scorpa Team X4) che mantiene la leadership in campionato “Le zone erano belle ma faceva un po’ caldo e questo ha condizionato il mio risultato. Certo avrei preferito vincere ma il secondo posto mi mantiene in testa alla classifica, in attesa della prossima vittoria.” Torna sul podio Michela Bonnin (Spea Team Gas Gas) “E’ andato tutto per il meglio e oltre ogni aspettativa perché ella ricognizione di sabato le zone non mi sono piaciute molta . Ottima la formula delle quindici zone che con i due giri ha eliminato le code ed accorciato i tempi.”
Giornata importante anche per Cinzia Fornara che ha compiuto i sedici anni e si appresta a passare al 125.

3^ gara - 29 Aprile, Villar Perosa (To)

ALESSANDRA SBRANA - CAMPIONATO ITALIANO TRIAL FEMMINILE 2007Dal sito Italianotrial
ALLUNGO DI ALESSANDRA SBRANA
Sulle belle zone di Villar Perosa Alessandra Sbrana (Scorpa Team X4) coglie il terzo successo stagionale portandosi saldamente al comando della classifica provvisoria; dietro di lei la campionessa in carica Martina Balducchi e la compagna di squadra Sara Rivera, entrambe su Beta del Team Promotor.
La prevalenza di zone indoor, cinque su otto, ha forse condizionato il risultato finale ma nel trial vince chi mette meno piedi e ancora una volta la portacolori del Team X4 ha staccato il miglior parziale con sole dodici penalità. Un calo di concentrazione nel secondo giro ha tolto a Martina Balducchi ogni speranza di lotta per la vittoria, mentre Sara Rivera ha dovuto fare i conti con la spalla non ancora recuperata dopo la caduta di Camaiore.
Al microfono di Alberto Piombo le ragazze sul podio hanno commentato così la loro gara:
Alessandra Sbrana “Sono davvero contentissima...la gara mi è piaciuta, le difficoltà erano giuste per il nostro livello, anche se secondo me 5 zone indoor erano un po’troppe, e solo in parte compensate da quelle tracciate nel ruscello, viscide ed insidiose. Fortunatamente nel corso della giornata si sono un po’ asciugate e sono risultate più fattibili.”
Martina Balducchi:” Al di la del risultato finale non sono soddisfatta della mia gara, le zone non mi sono piaciute molto, perché quelle viscide mi hanno messo un po’ in crisi e non sono riuscita guidare come volevo. Fortunatamente ho migliorato nelle zone indoor strappando anche qualche zero e salvando così la gara.”
Sara Rivera: “ Mi sono divertita moltissimo anche se ho sbagliato un po’ troppo compromettendo un secondo posto che era alla mia portata. Purtroppo le zone indoor erano al sole e il caldo mi ha dato qualche problema portandomi a commettere alcuni stupidi errori anche su zone fattibilissime. Tutto sommato il terzo posto è accettabile anche perché la spalla non è completamente recuperata; spero di essere in forma per Pollein il prossimo 20 maggio.”

2^ gara - 15 Aprile, Rep. S. Marino

Sei le partecipanti a questa seconda gara di campionato femminile di trial. Vince Alessandra Sbrana, davanti a Martina Balducchi e Michela Bonin.
Nella Classifica generale in testa la Sbrana con 50 punti, seconda la Balducchi a 40.

Dal sito Italianotrial
CAMPIONATO ITALIANO TRIAL FEMMINILE 2007Affermazione di Alessandra Sbrana (Scorpa Team X4) nella seconda prova del C.I.T. Trofeo Spea disputatasi a San Marino domenica 15 aprile. Organizzata dal locale Moto Club Tre Torri la prova Sammarinese si è articolata su otto zone da affrontarsi nei tre giri di gara; salitoni su terra e rocce con buona aderenza hanno messo a dura prova la preparazione tecnica ed atletica delle concorrenti che hanno viste accolte le richieste di semplificazione delle zone, avanzate dopo la prova di Camaiore. La preannunciata modifica ha riguardato l’esclusione di alcune porte ritenute un po’ troppo dure dai responsabili Federali; lo scopo era quello di creare zone di livello adeguato scongiurando l’abbandono da parte delle concorrenti più giovani e stando ai commenti di fine gara l’obbiettivo sembra centrato. Ai microfoni di Alberto Piombo le prime classificate hanno commentato così la loro gara.
Alessandra Sbrana:” Una gara bellissima; le zone mi sono piaciute tutte perché le difficoltà erano del giusto livello. Nella prima prima prova le zone ci avevano messo un po’ in crisi perché eravamo costrette al 5 o ad un 3 troppo “pedalato”. Fortunatamente la Federazione ha accolto le nostre richieste modificando le nostre zone, così che siamo riuscite anche a divertirci.”
Martina Balducchi ( Beta Trial Team Promotor): “Sono contenta del risultato ma non di come ho guidato perché ho preso dei 5 che avrei potuto evitare se fossi stata più calma e concentrata. Ringrazio i Tecnici Federali Andrea Buschi e Fabio Piccinini, che hanno “alleggerito” le zone permettendoci di fare la gara divertendoci. Il mio punteggio è un po’ alto ma l’importante è non fare tutti 5 e migliorarsi di gara in gara. Un grazie particolare al mio seguidores Alessandro Pinelli che mi ha supportato ed incoraggiato in zona.”
Michela Bonnin (Spea Team Gas Gas): ” La mia gara è andata benissimo, e sono molto contenta del risultato, molto di più della volta scorsa perché qui sono riuscita a fare la mia gara e a divertirmi. La zona più dura è stata la due dove non sono mai riuscita a passare e che mi è costata un paio di manopole: pazienza l’importante è non farsi male!”
Termina di fatto al primo giro la gara di Sara Rivera che, a causa del riacutizzarsi del dolore alla spalla fratturata a Camaiore, si trova costretta a timbrare le restanti zone e chiude in ultima posizione preceduta dalle giovanissime Valenina Peretti (Montesa Future T.R.T.) e Sara Trentini (Sherco Future T.R.T.).
G. Cominoli

1^ gara - 11 Marzo, Camaiore (LU)

A CAMAIORE DEBUTTA IL TRIAL IN ROSA
Vince Alessandra Sbrana, seconda Martina Balducchi, terza Sara Rivera

CAMPIONATO ITALIANO TRIAL FEMMINILE 2007Sono la novità più importante del Campionato Italiano Trial 2007 le concorrenti della categoria femminile da quest’anno inserita nel C.I.T., Trofeo Spea. Dieci ragazze di diversa età e preparazione agonistica che domenica 11 Marzo a Camaiore hanno affrontato la prima prova di campionato, confrontandosi nelle stesse zone dei “colleghi” della Junior. Unico sconto per questo notevole salto di qualità la riduzione del numero di sezioni di gara, otto in luogo di dieci da affrontare nei tre giri di gara. Come previsto ha vinto la concorrente con maggior esperienza ma le avversarie non hanno subito un distacco che non sia recuperabile con un maggior allenamento. Gareggiare su zone più selettive e con in più la rilevazione del tempo di percorrenza hanno in parte falsato i valori in campo. Nel corso della stagione non sono da escludere degli affinamenti mirati a non disincentivare l’afflusso di nuove leve ma che nel contempo possano garantire una crescita tecnica anche delle nostre rappresentanti. Soddisfazione per la gara svolta e la consapevolezza che quella intrapresa sia la strada giusta emerge anche dalle dichiarazioni delle ragazze sul podio. Alessandra Sbrana ( Scorpa Team X4): “Le zone viste al sabato mi avevano messo un po’ di apprensione ma in gara le cose sono cambiate e mi sono anche divertita. E’ la prima volta che in campionato affrontiamo questo tipo di zone e la differenza con quelle juniores si sente, ma siamo agli inizi e l’esperienza maturata in campionato ci tornerà utile nei prossimi appuntamenti internazionali.” Dello stesso parere anche Martina Balducchi (Beta Trial Team Promotor): “Anche per me le zone sono state dure e faticose ma alla fine, allentata la tensione, mi sono anche divertita. Sarà una stagione impegnativa ma è l’unico modo per per crescere di livello e competere al meglio.” Un po’ ammaccata ma sempre sorridente Sara Rivera (Beta Trial Team Promotor) ha commentato così la sua gara. "A parte il fatto che mi sembra di essere finita sotto un TIR, sono contenta della mia gara. Le zone da subito mi sono serate difficili ed impegnative ma nel corso della gara il timore iniziale si è ridimensionato. Sono convinta che andando avanti così riusciremo a fare sempre meglio.”

ALBO D’ORO del TRIAL FEMMINILE ITALIANO
  • 1990 Albertini
  • 1991 Viano
  • 1992 – 2000 Chauvie
  • 2001 Digiannantonio
  • 2002 Sbrana
  • 2003 Chauvie
  • 2004 Alberini
  • 2005 Albertini
  • 2006 Balducchi

Info sul TRIAL FEMMINILE 2006
Info sul TRIAL FEMMINILE 2005

Motocicliste 2000