Motocicliste
 
Login | Registrati |condividi su  

home page

DOMANDE

La moto, roba da uomini?

donne e motoQualche volta (per la verità sempre più raramente) riceviamo messaggi di questo tipo:

"Che dire... un bel sito ma come sempre c'è sempre il feminismo a le stelle! Potete dire quello che volete siamo divesri fisicamente e la storia impara che lo sport motoristico non è fatto per voi donne. Non c'è niente di più brutto e volgare vedere una donna (magari imbranata!!!) su una moto. Con questo ho finito. Buon proseguimento e sogni d'oro".

Ecco cosa racconta una motociclista:

Giusto qualche tempo fa al Mugello, durante una manovra da fermo, ad un uomo è caduta la moto, ha perso l'appoggio al piede e... skrakk!!!
La moto era parcheggiata al suolo ed insieme a lui il suo orgoglio!
Niente da dire, sono cose che capitano a tutti (io ho già dato), l'uomo un questione circa 1,80 e circa 70-80 kg, non ce la fa a rialzarla e prontamente alcuni gli danno una mano, rialzano e via...
I commenti:
- che sfiga!
- beh sai la contropendenza...
- ah beh! è capitato anche a me...
DOMANDA: ma se fosse capitato a una donna?
Quando è successo a me (avete presente la molla del cavalletto Ducati???), si è fermato uno che spaventatissimo dapprima mi ha aiutato, poi ha cominciato a dirmi cose del tipo: ma che ti salta in mente di girare con un robo così grande? ma sei matta, ma non hai nient'altro da fare la mia bambina...?
L 'avrei preso a schiaffi! già uno c'ha i fumi per il botto e poi la retorica??!! Non ho detto parola, che' in quel momento pensavo solo a reggere la moto e a guardare che non si fosse rotto nulla.
Romy

 

 

 

 

Motocicliste 2000