Motocicliste
 
Login | Registrati |condividi su  

home page

VITTORIA

Il mio mondo in un casco

15 maggio 2002! Una serata tra amici, una birra, risate, chiacchiere, racconti.
Il mio Monster 900 parcheggiato fuori insieme ad altre moto e all'uscita dalla birreria Geremia non c'è più.
Quinta moto di una vita passata su due ruote, mi sono rimasti per ricordo il pistoncino del bloccadisco, le chiavi e i documenti, qualche foto di due anni intensi, tanti chilometri, tante emozioni. Insieme a lui mi hanno rubato l'anima e le lacrime. Grazie Geremia di aver fatto parte della mia vita, purtroppo per troppo poco.
Ed in questi 35 giorni di digiuno motociclistico forzato, la mia vita è decisamente cambiata, capelli in ordine, unghie lunghe e curate, la… gonna…, quel pizzico di femminilità che ho dimenticato o forse mai avuto, un rifugio dove nascondere la tristezza.
Non è la vita che fa per me, io non sono così !
Ho cercato di trovare il lato buono dell'essere a piedi, sicuramente mia mamma, nonostante io abbia quasi quarant'anni e vada in moto da venti, non ci ha ancora fatto l'abitudine, e ha vissuto questo tempo come regalato, speranzosa che non finisse mai. Nei suoi occhi ho visto la delusione stamattina quando le ho detto che è finita la pacchia, ma lei lo sa, meglio di me, io senza moto non vivo e accetta.
Mi ha condizionato l'esistenza questo grande amore, la mia vita ha sempre ruotato intorno ad esso, ma nel momento in cui per la prima volta ho infilato un casco qualcosa è cambiato dentro di me e il casco è diventato quel piccolo mondo dove sono me stessa, come una maschera cala sul mio volto e schiarisce il mio sguardo, da una visiera rigata vedo il mondo come vorrei che fosse e lo vivo, lo gusto.
Il casco, la moto, scoprono in me una grinta sconosciuta, determinazione, carattere, sicurezza, tutte cose che, appena scendo dalla sella, svaniscono.
Non chiedetemi dov'è la leva del freno o quella della frizione, non so dirvelo, sono tutt'uno in sella, giù sono una farfalla senza ali!
E ora che Geronimo, il mio nuovo Monster, dorme tranquillo nel suo box e dopo quei primi 14 chilometri di ieri sera con lui, sono tornata ad essere quella timida ed insicura microdonna col suo mondo a portata di mano.
Ragazze: SONO DI NUOVO IN SELLA!

Maria Vittoria & Geronimo

 

 

 

Motocicliste 2000